Esplora

    Chiesa di Sant'Antonio Abate

  • Percorrendo le tipiche viuzze del quartiere di Serra iscobas di Silanus si incontra la chiesa parrocchiale dedicata a Sant'Antonio Abate detta anche Cresia Mazzore.

    La chiesa, risalente al XVIII sec., presenta un impianto a croce latina e originariamente era dotata di un altare e di una balaustra in marmo di pregevole fattura. Alcune cappelle sono munite di quadri del settecento e nicchie contenenti statue lignee. Sul lato destro della navata centrale, in prossimità del transetto, è disposto il pulpito datato 1901. Esso è decorato con un bassorilievo raffigurante il Santo patrono del paese e alcuni animali.

    La festa di Sant'Antonio Abate è la più sentita dai Silanesi. I festeggiamenti in suo onore si svolgono tra il 16 e il 17 gennaio e coinvolgono tutta la comunità già nei suoi preparativi. L'accensione e la benedizione di un enorme falò nel sagrato della chiesa di Sant'Antonio segnano l'inizio alla festa e il borgo si ritrova come immerso in un'atmosfera incantata, dove devozione religiosa e antichi rituali pagani si combinano in un contesto quasi magico.